DIFENDIAMO I BAMBINI SOLDATO, L'INFANZIA è PREZIOSA

  • Amref
    • Matilde De Angelis ha firmato la petizione 24 giorni fa
    • Martina Lenzi ha firmato la petizione 18 giorni fa
    • carla cirelli ha firmato la petizione 22 giorni fa
    Firme: 0/150000
  • Sud Sudan, 2019.

    Una profonda crisi umanitaria ha colpito il Paese dallo scoppio della guerra civile, entrata ormai nel suo sesto anno, ha reso estremamente critiche le condizioni di vita di tutti i sud-sudanesi e soprattutto dei bambini. 2,4 milioni di bambini sono stati costretti a lasciare la propria casa.

    Molti bambini restano soli, perdono la propria famiglia durante la fuga o a causa delle rappresaglie dei gruppi armati, diventando così facili prede di questi ultimi che li arruolano come bambini soldato. Nel 2018 sono stati 3.200 i bambini rapiti dai ribelli e arruolati come bambini soldato.

    Senza scuole, ospedali e altri luoghi di accoglienza i minori finiscono in circuiti violenti, perché non hanno altri punti di riferimento o alternative.
    Entrare in un gruppo armato è paradossalmente la scelta più sicura, la soluzione per avere acqua e cibo.
    I bambini sono sottoposti a terribili e violenti riti di iniziazione, che segnano profondamente la loro salute psicologica.

    Un destino ancora peggiore aspetta le bambine, costrette anche a diventare schiave dei capi dei gruppi armati, subendo indicibili violenze fisiche.

    Alla fine del 2018 il numero dei bambini soldato in Sud Sudan è arrivato a 19.000.

    Amref è presente in Sud Sudan dal 1998 per ridare al Paese e ai bambini nuovi punti di riferimento per sfuggire alla devastazione e alla povertà. Non ci siamo mai arresi e continueremo a difendere la salute dei bambini e della popolazione vittime del conflitto.

    Unisciti a noi!
    Le firme raccolte verranno consegnate alla sezione di Amref Health Africa - South Sudan, che si impegnerà a condividere questa iniziativa con le organizzazioni locali e internazionali presenti sul territorio e impegnate sul tema della difesa della salute dei bambini.

  • Criminalità

Per assicurare una ottimale navigazione ed altri servizi offerti, questo sito è predisposto per consentire l'utilizzo di Cookies. Continuando si accettano i Cookies secondo l'informativa consultabile a questo link.