Richiesta risarcimento danni nei confronti del sig. Mario Draghi, del sig. Sergio Mattarella e tutti i parlamentari firmatari della Legge "Green Pass".

  • Marc Des e diretta a Petizione on-line da inoltrare a: -Corte Europea dei Diritti dell'Uomo Consiglio D' Europa -F-67075 Strasbourg-Cedex Francia. -Al Parlamento Europeo 60 rue Wiertz / Wiertzstraat 60 B-1047 - Bruxelles/Brussels -Tribunale Internazionale dell'Aia Oude Waalsdorperweg 10, 2597 AK Den Haag, Paesi Bassi
    • Debora Dodi ha firmato la petizione 59 minuti fa
    • Diego Tacconelli ha firmato la petizione un giorno fa
    • Rosa Porfido ha firmato la petizione 2 giorni fa
    Firme: 0/30000
  • RISARCIMENTO DANNI DA OBBLIGATORIETA’ GREEN PASS

    Petizione on-line da inoltrare a:
    -Corte Europea dei Diritti dell'Uomo Consiglio D' Europa -F-67075 Strasbourg - Cedex Francia.
    -al Parlamento Europeo 60 rue Wiertz / Wiertzstraat 60 B-1047 - Bruxelles/Brussels
    -Tribunale Internazionale dell'Aia Oude Waalsdorperweg 10, 2597 AK Den Haag, Paesi Bassi
    --------------------------------------------------------------------------------------------------------
    Richiesta risarcimento danni nei confronti del sig. Mario Draghi, del sig. Sergio Mattarella e tutti i parlamentari firmatari della Legge "Green Pass", per i danni economici causati al popolo italiano, per le restrizioni patite in violazione delle norme vigenti, da computare nel seguente modo:

    --Risarcimento per perdita del posto di lavoro
    --Risarcimento per procurato stress psicologico
    --Risarcimento per assenze (in ore e/o giornate) lavorative
    --Risarcimento per tempi e code di attesa presso le Farmacie
    --Risarcimento per costi tampone
    ------------------------------------------------------------------------------------------------
    Intenti e finalità:
    1 Libera facoltà sul consenso ai trattamenti sanitari
    2 No al Green Pass in nessun ambito sociale
    3 No ai tamponi a pagamento
    -----------------------------------------------------------------------------------------------
    Visto la legge n° 5 del 22/04/2001 Consiglio d’Europa e Parlamento Italiano
    Visto l’articolo 187 del Regolamento T.U.L.P.S. (R.D. 6.5.1940. n° 635)
    Visto l'articolo 9 della legge 194 del 1978
    Visto l’articolo 32 della Costituzione
    Visto l’articolo 120 della Costituzione
    Visto l’articolo 3 della Costituzione
    Visto l’articolo 13 della Costituzione
    Visto gli articoli 2, 5, 10/1, 21 della Convenzione di Oviedo
    Visto l’articolo 610 del Codice Penale
    Visto il Trattato di Norimberga

    Ed inoltre:

    Visto l’Articolo 1: La legge garantisce che ogni cittadino mantenga in ogni condizione la libera scelta nel sottoporsi o meno al trattamento sanitario.

    Visto l’Articolo 2: La legge proibisce ogni forma di discriminazione o limitazione nei confronti dei cittadini che non si si siano sottoposti al vaccino o trattamento sanitario.
    Visto l’Articolo 3: La legge vieta di creare Green Pass o tessere vaccinali che discriminino i cittadini.
    Visto l’Articolo 4: E’ proibita qualsiasi discriminazione nei confronti dei cittadini che non si sono sottoposti a trattamento sanitario.
    Visto l’Articolo 5: Divieto di sottoporre persone sane al tampone.

  • Firma questa petizione
  • Diritti

Per assicurare una ottimale navigazione ed altri servizi offerti, questo sito è predisposto per consentire l'utilizzo di Cookies. Continuando si accettano i Cookies secondo l'informativa consultabile a questo link.