Reintegriamo la scorta per il Capitano Ultimo

  • Gabriele Valli
    • Gianluigi Leardini ha firmato la petizione 26 giorni fa
    • Andrea Rosato ha firmato la petizione 24 giorni fa
    • Giovanni Mechilli ha firmato la petizione 16 giorni fa
    Firme: 0/10000
  • Il 16 ottobre è stata ufficialmente revocata la scorta al Col. De Caprio, meglio conosciuto come Capitano Ultimo.

    Le parole del Capitano:
    “La Mafia di Leoluca Bagarella, Biondino Salvatore e Matteo Messina Denaro brinda felice: hanno vinto tutti. Sì, le Iene festeggiano sul cadavere dei Leoni. Ma le iene rimangono iene e i leoni Leoni. Ultimo”.

    Un grande uomo, un Servitore dello Stato che ora, da quello stesso stato che ha tanto protetto, viene abbandonato.
    Un paese che si vanta tanto di essere civile, ma che prende decisioni così sconsiderate.

    Abbiamo bisogno di uomini come lui, di coloro che lottano per il bene, che non si fermano di fronte alle difficoltà, che non hanno paura, che affrontano la mafia a testa alta. E abbiamo bisogno che persone come il Capitano Ultimo siano protette, che possano continuare a svolgere il loro lavoro.
    L’opinione pubblica è contraria a questa decisione, già in molti hanno dimostrato solidarietà nei confronti del Capitano (amici, ex colleghi e tanti altri) e anche noi vogliamo far sentire la nostra voce.
    Si può ancora porre rimedio a questa decisione insensata e che può nuocere a tante persone.
    Vogliamo che la scorta sia reintegrata perché è il minimo che possiamo fare per un uomo come il Capitano Ultimo.

    Siamo tutti in debito con lui e abbiamo tutti il dovere di dimostrarglielo in questo momento così difficile per lui e la sua famiglia.

    Firmiamo in tanti!

  • Diritti

Per assicurare una ottimale navigazione ed altri servizi offerti, questo sito è predisposto per consentire l'utilizzo di Cookies. Continuando si accettano i Cookies secondo l'informativa consultabile a questo link.