L'italia non è più una democrazia! chiediamo l'intervento dell'onu - petizione

  • Un italiano
    • Giorgio Castagnini ha firmato la petizione un giorno fa
    • Federico Rossi ha firmato la petizione un giorno fa
    • Tocaci Marcel ha firmato la petizione 3 giorni fa
    Firme: 0/50000
  • Ciò che sta accadendo in Italia è davvero pericoloso. Clima di tensione, scontri e guerriglie all'ordine del giorno. Milioni di italiani scendono in piazza per manifestare il proprio dissenso verso un governo non eletto che esprime tutta la sua dispoticità erodendo pezzi di democrazia decreto dopo decreto.

    Un governo che ha e sta calpestando ogni diritto costituzionale possibile faticosamente conquistato dai nostri nonni. Partigiani che hanno perso tutto ed hanno subito angherie da quei regimi totalitari che si sperava non dovessero più apparire in paesi democratici dell'Europa Occidentale.

    Purtroppo gli spettri del passato stanno ritornando. La storia si sta per ripetere! L'Italia sta tornando ad essere un Regime totalitarista. Scene come quelle viste a Trieste ormai sono all'ordine del giorno. Forze dell'ordine che caricano a furia di manganellate donne ed uomini, lavoratori, persone anziane. Lavoratori! Persone inermi che hanno tutto il diritto di protestare contro un sistema che nasconde la verità ai cittadini.

    Lo stesso governo che ha trattato con il partito Forza Nuova per poi infangare centinaia di migliaia di persone che erano in piazza a protestare pacificamente, accusandole di far parte di partiti estremisti e violenti.

    Il governo Draghi, coadiuvato dai ministri Speranza e Lamorgese stanno silenziosamente sovvertendo la democrazia in Italia!


    Persino la stampa estera se n'è resa conto molto prima di milioni di italiani che si vantano invece di possedere una carta per andare a lavorare!

    Decine di diritti inviolabili sono stati usurpati! Dov'è l'Unione Europea? Dov'è l'ONU?


    CHIEDIAMO UN LORO INTERVENTO IMMEDIATO PRIMA CHE SIA TROPPO TARDI! FIRMIAMO ORA LA PETIZIONE

  • Firma questa petizione
  • Diritti

Per assicurare una ottimale navigazione ed altri servizi offerti, questo sito è predisposto per consentire l'utilizzo di Cookies. Continuando si accettano i Cookies secondo l'informativa consultabile a questo link.