No al premierato

Noi cittadini e cittadine preoccupati per il futuro della nostra democrazia, ci opponiamo fermamente alla proposta di modificare la Costituzione italiana per introdurre l'elezione diretta del Presidente del Consiglio dei ministri.

Il recente disegno di legge costituzionale proposto dalla presidente del Consiglio Giorgia Meloni e dalla ministra Elisabetta Casellati, intitolato “Modifiche agli articoli 59, 88, 92 e 94 della Costituzione per l'elezione diretta del Presidente del Consiglio dei ministri, il rafforzamento della stabilità del Governo e l'abolizione della nomina dei senatori a vita da parte del Presidente della Repubblica”, rappresenta un grave rischio per il sistema democratico italiano.

La proposta di introdurre l'elezione diretta del Presidente del Consiglio comporterebbe una centralizzazione eccessiva del potere esecutivo, indebolendo i controlli e gli equilibri tra i poteri dello Stato. Inoltre, l'assenza di un sistema di pesi e contrappesi adeguato potrebbe favorire la concentrazione del potere nelle mani di pochi, minando la rappresentatività e l'efficacia delle istituzioni democratiche.

Le disposizioni contenute nel disegno di legge, come l'introduzione di un premio di maggioranza nazionale e la possibilità di sciogliere le Camere da parte del Presidente della Repubblica in determinate circostanze, sollevano gravi preoccupazioni riguardo alla salvaguardia del principio di separazione dei poteri e alla tutela dei diritti democratici dei cittadini.

Inoltre, l'istituzione di un limite di due mandati consecutivi per il Presidente del Consiglio, pur rappresentando un tentativo di limitare l'accumulo di potere da parte di singoli individui, non è sufficiente a garantire un effettivo ricambio e pluralismo politico nel panorama italiano.

Pertanto, chiediamo al Parlamento italiano di respingere categoricamente questa proposta di modifica costituzionale e di concentrare i propri sforzi su riforme volte a rafforzare la democrazia, la trasparenza e la partecipazione dei cittadini alla vita politica del Paese.

Firma la petizione per difendere la nostra democrazia e opporsi all'elezione diretta del Presidente del Consiglio!

Condividi su:

Alessandro Loiodice e diretta a scopri di più
  • Rosana Reale ha firmato la petizione 6 giorni fa
  • Paolo Rocco ha firmato la petizione 12 giorni fa
  • Bruno Stefani ha firmato la petizione 24 giorni fa

FIRMA ORA QUESTA PETIZIONE

Firme: 0/10000

PETIZIONI SIMILI

No al premierato 03/04/2024 | petizioni.it

Petizioni.it è Gratis e lo sarà per sempre!


Media Asset spa copyright 2017 - 2024 - P.IVA 11305210012
Azienda certificata ISO 27001 numero: SNR 11572700/89/I
Azienda certificata ISO 9001 numero: SNR 59022611/89/Q

Informativa
Noi utilizziamo cookie o altri strumenti per finalità tecniche e, previo il tuo consenso, anche cookie o altri strumenti di tracciamento, anche di terze parti, per altre finalità (“interazioni e funzionalità semplici”, “miglioramento dell'esperienza”, “misurazione” e “targeting e pubblicità”) come specificato nella cookie policy.
Per quanto riguarda la pubblicità, noi e terze parti selezionate, potremmo trattare dati personali come i tuoi dati di utilizzo, per le seguenti finalità pubblicitarie: annunci e contenuti personalizzati, valutazione degli annunci e del contenuto.
Per selezionare in modo analitico soltanto alcune finalità è possibile cliccare su “Personalizza”.
Chiudendo questo banner tramite l’apposito comando “Continua senza accettare” continuerai la navigazione del sito in assenza di cookie o altri strumenti di tracciamento diversi da quelli tecnici.