Cinzia licenziata pur essendo esente al vaccino - petizione

  • Un italiano
    • Stefano Del Testa ha firmato la petizione 15 giorni fa
    • filippo giacometti ha firmato la petizione 18 giorni fa
    • Danijela Nikolic ha firmato la petizione 28 giorni fa
    Firme: 0/5000
  • Cinzia operatrice sociosanitaria di Genova e madre di un bambino di quattro anni, pur avendo un contratto determinato con scadenza 31 dicembre 2021 è stata sospesa dal suo incarico. La signora ha preso il Covid mentre svolgeva il suo lavoro in ospedale, ottenendo così il certificato del ASL di esenzione al vaccino. Ma è la stessa sanità a sospenderla proprio perchè impossibilitata a vaccinarsi.



    "Sono sospesa fino al termine del mio contratto. Mi hanno detto che mi posso ritenere 
    licenziata perchè alla scadenza del contratto non mi verrà prolungato. Il motivo è che non posso vaccinarmi, pur avendo una regolare esenzione da parte del ASL.



    In Italia ormai siamo alla follia. Regna il caos. Piazze piene di manifestanti che

    chiedono il diritto di lavorare. Persone obbligate di fatto ad un trattamento sanitario
    che sarebbe facoltativo sotto minaccia di perdere il lavoro. E questo è il caso di Cinzia.



    NON POSSIAMO ACCETTARE DI PERDERE IL DIRITTO AL LAVORO PERCHE' QUALCUNO DI IMPONE UN TRATTAMENTO

    SANITARIO FACOLTATIVO


    AIUTIAMO CINZIA A RIPRENDERSI IL SUO LAVORO

    FIRMA ANCHE TU

  • Firma questa petizione
  • Diritti

Per assicurare una ottimale navigazione ed altri servizi offerti, questo sito è predisposto per consentire l'utilizzo di Cookies. Continuando si accettano i Cookies secondo l'informativa consultabile a questo link.