Dimissioni governo draghi

Il Governo dei migliori ci sta portando alla povertà!


Draghi nel 2011 fece chiudere i bancomat in alla Grecia e adesso che sta al governo sta facendo gli interessi per le banche e le multinazionali americane per gestire il recovery Plan. Le restrizioni della libertà personale, il green pass per andare a lavoro. Per non parlare degli accordi economici sui vaccini con l'UE e le cause farmaceutiche. Dell'aumento delle tasse, dei rincari sull'energia elettrica, gas, e probabilmente anche dell'IVA. Andremo nella povertà piangendo lacrime e sangue con Draghi. Petizione condivisa con Firmiamo.it


FIRMA ORA!

Condividi su:

Gianluca Carlet
  • Eliana Cossu ha firmato la petizione un giorno fa
  • Lorenzo Rubeca ha firmato la petizione 18 giorni fa
  • Guido Maestri ha firmato la petizione 22 giorni fa

FIRMA ORA QUESTA PETIZIONE

Firme: 0/50000

PETIZIONI SIMILI

Dimissioni governo draghi 12/10/2021 | petizioni.it

Petizioni.it è Gratis e lo sarà per sempre!


Media Asset spa copyright 2017 - 2024 - P.IVA 11305210012
Azienda certificata ISO 27001 numero: SNR 11572700/89/I
Azienda certificata ISO 9001 numero: SNR 59022611/89/Q

Informativa
Noi utilizziamo cookie o altri strumenti per finalità tecniche e, previo il tuo consenso, anche cookie o altri strumenti di tracciamento, anche di terze parti, per altre finalità (“interazioni e funzionalità semplici”, “miglioramento dell'esperienza”, “misurazione” e “targeting e pubblicità”) come specificato nella cookie policy.
Per quanto riguarda la pubblicità, noi e terze parti selezionate, potremmo trattare dati personali come i tuoi dati di utilizzo, per le seguenti finalità pubblicitarie: annunci e contenuti personalizzati, valutazione degli annunci e del contenuto.
Per selezionare in modo analitico soltanto alcune finalità è possibile cliccare su “Personalizza”.
Chiudendo questo banner tramite l’apposito comando “Continua senza accettare” continuerai la navigazione del sito in assenza di cookie o altri strumenti di tracciamento diversi da quelli tecnici.