Grecia: sovraffollamento dei centri di accoglienza, è emergenza

  • Francesca Rocca
    • gaetano saitta ha firmato la petizione 6 giorni fa
    • Tania Guerinoni ha firmato la petizione 14 giorni fa
    • Filippo Grisanti ha firmato la petizione 15 giorni fa
    Firme: 0/150000
  • Nel mese di settembre, 10.258 persone sono arrivate via mare, aggravando ulteriormente le condizioni umanitarie sulle isole greche che attualmente accolgono 30.000 richiedenti asilo.
    Moltissimi sono i minori non accompagnati, oltre 4.400, e non tutti si trovano in alloggi adeguati alla loro età.

    I centri di accoglienza di Lesbo, Samo e Cos sono in situazioni critiche: ospitano persone che superano anche di otto volte il numero massimo consentito; i rifugiati sono costretti a vivere in condizioni disumane e soprattutto non sicure.
    È già successo che si scatenassero rivolte e scontri con la polizia, dovuti alla frustrazione dei richiedenti asilo.

    C’è necessità impellente di accelerare e rafforzare le procedure di asilo e a gestire i flussi verso la Grecia e anche di mettere a disposizione nuovi posti di accoglienza per prevenire che ulteriori flussi dalle isole si riversino sulla Grecia continentale, dove la maggior parte delle strutture sono al completo.

    I rifugiati hanno bisogno di essere aiutati nella loro difficoltà e anche guidati nel processo di integrazione in Grecia.
    La tua firma può fare tantissimo.

  • Immigrazione

Per assicurare una ottimale navigazione ed altri servizi offerti, questo sito è predisposto per consentire l'utilizzo di Cookies. Continuando si accettano i Cookies secondo l'informativa consultabile a questo link.