Salvatore Parolisi deve tornare dietro le sbarre!!!

  • Rita Fresu e diretta a Ministero di Grazia e Giustizia ed a tutte le Associazioni per Donne Vittime di Violenza
    • Caterina Bonfanti ha firmato la petizione 23 giorni fa
    • Stefano Bonfadini ha firmato la petizione 30 giorni fa
    • Astrid Pellicano ha firmato la petizione 8 giorni fa
    Firme: 0/1000000
  • Salvatore Parolisi potrebbe uscire di prigione per 45 giorni all’anno. Condannato a venti anni di carcere per l’omicidio di Melania Rea,l’ex militare, in carcere da otto anni, grazie alla buona condotta potrà trascorrere alcuni giorni al mese a casa. La notizia ha fatto inevitabilmente infuriare i familiari. Secondo i tre gradi di giudizio fu lui ad uccidere, facendola morire dissanguata, la moglie Melania Rea con 35 coltellate, poco prima di Pasqua nell’aprile 2011, nel boschetto di Ripe di Civitella, a Colle San Marco, nel Teramano, dove la coppia si era recata insieme alla figlia di 18 mesi per giocare sulle altalene. Sembra impossibile ma la condanna è stata ridotta perché all’ex Caporal maggiore dell’esercito non è stata riconosciuta l’aggravante della crudeltà. Parolisi fece anche di peggio, secondo quanto l’inchiesta ha messo in luce: dopo il delitto tentò di depistare le indagini e infierì sul corpo martoriato e ormai senza vita della moglie conficcandogli una siringa sul petto e sfregiandolo con dei segni a forma di svastica. Accanto al corpo lasciò un laccio emostatico al fine di far credere ai carabinieri che Melania fosse stata aggredita e uccisa da un tossicodipendente. Parolisi non si è mai pentito, né ha chiesto scusa.

  • Firma questa petizione
  • Criminalità

Informativa
Noi utilizziamo cookie o altri strumenti per finalità tecniche e, previo il tuo consenso, anche cookie o altri strumenti di tracciamento, anche di terze parti, per altre finalità (“interazioni e funzionalità semplici”, “miglioramento dell'esperienza”, “misurazione” e “targeting e pubblicità”) come specificato nella cookie policy.

Per quanto riguarda la pubblicità, noi e terze parti selezionate, potremmo trattare dati personali come i tuoi dati di utilizzo, per le seguenti finalità pubblicitarie: annunci e contenuti personalizzati, valutazione degli annunci e del contenuto.

Per selezionare in modo analitico soltanto alcune finalità è possibile cliccare su “Personalizza”.

Chiudendo questo banner tramite l’apposito comando “Continua senza accettare” continuerai la navigazione del sito in assenza di cookie o altri strumenti di tracciamento diversi da quelli tecnici.